dolcepiemonte

DEGUSTAZIONI AJ A CARAJ

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la segnalazione di questa "gustosa" manifestazione in provincia di Cuneo. Per riscoprire antichi e tipici prodotti del Piemonte.

Si inizia, sabato 16, presso il rinnovato Pelerin di piazza Cavour, alle
fatidiche 17,17, con la degustazione guidata dell’aglio di Caraglio a cura del
giovane chef caragliese Michele Chiapale. 

Seguirà l’accattivante concorso fotografico “ Caraglio nel dett’aglio”. 

Alle 20.00, presso il suddetto Pelerin, una sontuosa e fragrante bagna caoda allieterà i palati dei buongustai.

Il giorno dopo, domenica 17, dalle 9 del mattino alle 18, lungo la strada e la
piazza centrale del paese si terrà l’attesa “mostra- mercato- degustazione dell’
aglio di Caraglio e di numerose e rare tipicità. Tra abbondanti ortaggi e
frutta di qualità, amabili mieli e formaggi aromatici , stuzzichevoli salumi e
vini profumati si potranno reperire delle rare eccellenze del nostro
territorio.
Come il delicato antico fagiolo bombonino, piccolo, dalla candida buccia,
tenerissima e digeribilissima, adatto al forno o nel coccio piemontese. Oppure
la gustosa lenticchia della Valle Grana che rivive nei nostri areali e le
patate Piattine e Ciarde dei coltivatori dell’Associazione di tutela di
Monterosso Grana. O, ancora, il Söfran ovvero il riscoperto, delizioso,
Zafferano di Caraglio e della Valle Grana e i piccoli e saporiti porri
quarantini, anche detti di montagna o di Montemale. Poi il borlotto nano
Reginotto della Vallera, appositamente spaccato, come vuole l’antica
tradizione, per una cottura rapida, anche senza preventivo ammollo, in suadenti
minestroni. E le farine della tradizione: il pregiato Barbarià o Barbariato, la
farina pignoletto per un’ottima polenta, il grano saraceno, il farro e
tantissimo altro ancora.
Nell’intermezzo della festa, alle 12,00 verrà fortunatamente riproposta la
gentile bagna caoda caragliese, presso il suddetto Pelerin.
Il pomeriggio sarà allietato da danze occitane dei Segurana, condite da
fragranti caldarroste.

Al termine, gran finale con l’investitura di nuovi confratelli e, a seguire,
appassionate corteo della Confraternita dell’aglio lungo la via principale.
Ai buongustai, agli amanti della tradizione, ai contadini, ai gastronomi, a
tutta la gente che mangia e sa che quello che mangia diventerà parte di se
stesso, appuntamento il 16 e 17 novembre 2013, a Caraglio(Cuneo). Siete tutti
aromaticamente invitati.

Info: associazione Insieme per Caraglio 0171/619816